Menu
1%
Scade fra
180
giorni rimanenti
  • Raccolti

    €150,00

  • Obiettivo

    €20.000,00

  • Sostenitori

    3


La cooperativa L.A.I. – Lavoro Anch’Io, è una cooperativa sociale di tipo B ai sensi della Legge 381/81 fondata nell’anno 1999.

Scopo del suo statuto è quello di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini. In particolare la cooperativa L.A.I. ha lo scopo di porre in essere attraverso strumenti di mediazione idonei; le attività di orientamento e formazione la ricerca e il monitoraggio nel campo dell’inserimento lavorativo di persone disabili; oltre a:

  • gestione di un centro socio-educativo diurno, a carattere riabilitativo, psico-pedagogico ove realizzare iniziative ed attività ludiche, ricreative, artistiche per il miglioramento della qualità di vita delle persone svantaggiate;

  • gestione di attività di ricerca, sensibilizzazione e animazione della comunità locale al fine di renderla più consapevole e disponibile all’accoglienza di persone in stato di bisogno;

  • predisposizione e svolgimento di attività produttive finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate;

  • gestione di servizi socio-sanitari ed educativi occorrenti alla realizzazione dell’inserimento lavorativo di persone disabili.

Storia

L’idea di fondare la cooperativa L.A.I. nasce nel 1999 dal confronto costruttivo tra alcuni genitori di persone diversamente abili, accomunati dal bisogno e dal desiderio di porre in essere azioni finalizzate al reale riconoscimento del diritto e delle pari opportunità dei loro familiari. Primaria importanza è attribuita all’acquisizione del lavoro, anche protetto, cui sottende una partecipazione attiva del soggetto e della cooperativa, tale da consentire una rete di collegamenti con i vari settori, produttivi e non, della rete sociale esistente nel territorio.

Le attività svolte dalla cooperativa L.A.I. sono rivolte a persone disabili con insufficienza intellettiva medio-grave e finalizzate ad aumentare il grado di autonomia della persona diversamente abile oltre che a sviluppare comportamenti socialmente competenti. Tra queste dall’anno 2001, di particolare interesse, si segnalano le attività di giardinaggio svolte sia per Enti pubblici, la Provincia di Isernia sia per aziende del territorio.

La fabbrica delle idee

Il progetto nasce nell’anno 2001, promosso con successo dall’ASCOS Onlus. Lo spunto per la sua realizzazione è stato il bando “Fertilità” emanato dal Ministero del Lavoro e finalizzato alla promozione di percorsi integrati di creazione e sviluppo di cooperative sociali e loro consorzi. Il modello di intervento sotteso al “Progetto Fertilità” si caratterizza per l’importanza attribuita al coinvolgimento, nella fase di promozione e start up delle nuove iniziative, di una molteplicità di soggetti (profit e non) operanti in rete e in grado di trasferire alla compagine sociale della cooperativa esperienza, capacità imprenditoriale e sostegno finanziario.

In primo luogo è stato effettuato il monitoraggio dei fabbisogni del territorio, in termini di strutture e servizi, da cui è scaturita una scarsa presenza nella provincia di Isernia di cooperative sociali che svolgono attività finalizzate all’inserimento lavorativo di persone disabili. Scelta, dunque, la categoria di soggetti disabili quale area di intervento, l’ASCOS, in qualità di soggetto promotore, ha operato perseguendo il fine di abbandonare la logica dell’assistenza totale, della relegazione dalla vita sociale, a favore di una politica che consenta alla persona disabile (specie se giovane) di diminuire la dipendenza dal sussidio ed integrarsi nel mondo del lavoro, attraverso la predisposizione di opportuni “ambienti protetti”.

La cooperativa “L.A.I. Lavoro anch’Io”, operando già nel territorio per l’inserimento lavorativo dei “disabili mentali” (suoi soci), in collaborazione con l’associazione di famiglie svantaggiate, viene scelto come soggetto destinatario e vero protagonista del Progetto.

L’anima del progetto è la realizzazione di un “Laboratorio di ceramica artistica” per la produzione di piastrelle, pannelli, bomboniere, vasi e piatti decorati da vendere ai privati e agli Enti Pubblici. L’idea imprenditoriale risulta vincente perché pienamente rispondente alle abilità dei soci, veri protagonisti dell’iniziativa.

Il luogo fisico in cui realizzare il laboratorio sono i locali situati al pian terreno dell’Istituto Tecnico Commerciale di Isernia messi a disposizione dall’Ente Provincia. Tale scelta nasce dalla localizzazione dell’Ist. Tecnico Commerciale, ubicato al centro della città e, dunque, facilmente raggiungibile dai ragazzi disabili. Inoltre tale ubicazione corrisponde all’idea di integrare il laboratorio, i suoi utenti, nel tessuto urbano e sociale per configurarsi come centro di aggregazione sociale e lavorativa.

Cooperativa L.A.I. Lavoro Anch’Io
C/C: 100000066096
Iban: IT05R0335901600100000066096
Bic: BCITITMX
Banca Prossima
Partita Iva 00801500943

Scarica la brochure della LAI

  • Importo:
Aggiungi al carrello
0 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  TOP